Concerti Casalinghi (Home Concerts) a Torino! Le date

In Russia, durante il periodo sovietico, molte band erano vittime della censura e, non potevano esibirsi pubblicamente,  organizzavano concerti casalinghi … al riparo da orecchie indiscrete.

Se ora non abbiamo problemi con la censura, credo che suonare in acustico in un ambito più ristretto consenta uno scambio di emozioni molto più profondo: possiamo organizzare concerti casalinghi (home concerts) a Torino e provincia, potendo anche condividere esperienze personali nell’ambito della MusicoTerapia, la relativa gestione del Trauma ma potendo anche confrontarci sugli equilibri tra Musica, Arte, Filosofia e di come l’ascolto consapevole possa migliorare le nostre giornate.

Le serate, organizzate su MeetUp a cadenza mensile, saranno a cappello e ospiteranno di volta in volta artisti nostri amici locali.

Ecco il primo Home Concert che organizziamo a Torino!

Quando: Giovedì 18 ottobre 2018
Dove: luogo da definirsi in relazione al numero dei partecipanti, verrete informati 10 giorni prima dell’evento
Chi: Soft Morning Duo

Il lento dardo della bellezza

In questo primo incontro sonderemo gli equilibri tra musica, arte e filosofia alla ricerca dell’essenziale.

La più nobile specie di bellezza è quella che non trascina a un tratto, che non scatena assalti tempestosi e inebrianti [..] ma che s’insinua lentamente [..] ma che alla fine, dopo aver a lungo con modestia giaciuto nel nostro cuore, si impossessa completamente di noi. [Nietzsche]

Cosa penserebbe Nietzsche dei nostri attuali canoni di bellezza, basati soprattutto sull’impatto visivo (dalle modelle professionali ai selfie migliorati con i filtri grafici), sulla velocità di apprezzamento (cuoricini di Instagram per le foto ma anche canoni precisi di produzione musicale perché una canzone possa entrare in una playlist e non subire lo “skip” su Spotify) e di quanto l’aumento di velocità nel consumo di opere visive e musicali sia proporzionale al loro oblio?

Ne discuteremo con Veronica Perego (Diplomanda in Contrabbasso Jazz e Laura in Filosofia) e Giulia Impache (Laurea in Storia dell’Arte e studentessa alla Civica, scuola jazz di Torino) e il loro Soft Morning Duo.

Solo contrabbasso e voce per accompagnarci nello scoprire se, alla fine, riusciamo ancora ad esercitare il potere dell’ascolto e a trovare bellezza ed emozione nell’essenza.

La serata è aperta a tutti e l’esibizione è “a cappello”: ovvero potrete lasciare una somma in denaro libera, in relazione all’apprezzamento della serata. Chi lascerà dai 5€ in su avrà in omaggio il CD “Zero” di Soft Morning Duo.

Il luogo esatto verrà comunicato 10 giorni prima dell’evento e verrà scelto in relazione al numero dei partecipanti.